Recensioni

Go Down Moses

Go down Moses. La recensione

Romeo Castellucci costruisce come sempre una partitura di immagini e visioni che turba e interroga profondamente il nostro inconscio. Ma lo spettacolo, giunto quasi al termine, sembra smarrire la sua misura, privando il pubblico di una catartica conclusione – Renato Palazzi Continua a leggere…

News

Alessandra Ferri, personaggio dell'anno per Danza & Danza, con Herman Cornejo in Chéri

Danza: I Migliori della Stagione 2014

Come da tradizione il nuovo anno porta l’annuncio dei Premi Danza & Danza, assegnati dai critici dell’omonima rivista di settore ai più significativi artisti e spettacoli visti nella stagione 2014. In attesa del Gran Gala dei Vincitori al Grande di … continua a leggere

Palazzi consiglia

La serra

Sofferenti veri e immaginari

In “La serra” di Pinter (a Cesena e Bologna) troviamo i secondi; all’ex dormitorio pubblico di Napoli, per “Vestire gli ignudi” di Davide Iodice, i primi. A Milano i nuovi spettacoli di Saverio La Ruina (“Polvere”) e Luigi Lo Cascio (“Otello”). Da vedere a Modena Ermanna Montanari in “Lus” – Renato Palazzi Continua a leggere…

Teatro

Go Down Moses

Go down Moses. La recensione

Romeo Castellucci costruisce come sempre una partitura di immagini e visioni che turba e interroga profondamente il nostro inconscio. Ma lo spettacolo, giunto quasi al termine, sembra smarrire la sua misura, privando il pubblico di una catartica conclusione – Renato Palazzi Continua a leggere…

Danza

Alessandra Ferri, personaggio dell'anno per Danza & Danza, con Herman Cornejo in Chéri

Danza: I Migliori della Stagione 2014

Come da tradizione il nuovo anno porta l’annuncio dei Premi Danza & Danza, assegnati dai critici dell’omonima rivista di settore ai più significativi artisti e spettacoli visti nella stagione 2014. In attesa del Gran Gala dei Vincitori al Grande di … continua a leggere

Tutto il Web ne parla

Go Down Moses

Go down Moses. La recensione

Romeo Castellucci costruisce come sempre una partitura di immagini e visioni che turba e interroga profondamente il nostro inconscio. Ma lo spettacolo, giunto quasi al termine, sembra smarrire la sua misura, privando il pubblico di una catartica conclusione – Renato Palazzi Continua a leggere…