Tag Archives: Mario Martone

Aspetta, padre mio, aspetta, aspetta…

Si intitola “Attends, attends, attends (pour mon père)” l’intenso spettacolo di Jan Fabre basato sull’addio all’amato genitore dell’attore Cèdric Charron, in scena a Milano. Il “Nullafacente” di Michele Santeramo (regia di Roberto Bacci) è a Pontedera. “Il sindaco del rione Sanità”, prima regia eduardiana di Mario Martone, è a San Giovanni a Teduccio. A Prato, il serrato confronto tra un professore di letteratura e un ladro è al centro dello spettacolo di Armando Pirozzi (regia di Massimiliano Civica). Bastano 50 mattoni a Riccardo Caporossi per costruire una pièce che riflette sulla tendenza dilagante a innalzare barriere per dividere, per respingere. In scena a Roma – Renato Palazzi

Per saperne di più

Un Edipo da camera per Latella

“Edipo re”, il nuovo spettacolo del regista, debutta a Basilea. A Torino, Mario Martone presenta il nuovo “La morte di Danton” mentre a Bologna approda “La prova” di Pascal Rambert con cast italiano. Da vedere a Milano “Harper Regan” di Simon Stephens per la regia di Elio De Capitani e “Calderón” di Pasolini diretto da Francesco Saponaro – Renato Palazzi Per saperne di più

Carmen la napoletana non muore mai

Una Napoli vitalissima, tragica e rutilante fa da sfondo alla rilettura di Enzo Moscato del dramma d’amore e gelosia. Mario Martone firma una regia vivace e coinvolgente. Con una notevole Iaia Forte nel ruolo eponimo – Maria Grazia Gregori Continua a leggere…

Trittico norvegese

Inverno

Debutta a Roma il focus sullo scandinavo Jon Fosse, condito da incontri e tavole rotonde. A Torino Mario Martone firma “Carmen” riscrittura di Enzo Moscato del capolavoro di Bizet. A Milano il gruppo Opera di Bichisao/Schino presenta il nuovo lavoro ispirato alla sculture di Alberto Giacometti. E poi via, in viaggio con l’asina Geraldina… – Renato Palazzi Continua a leggere…

Rossini vince a Pesaro, con o senza regia

Il Rossini Opera Festival ha rappresentato negli ultimi trentacinque anni una delle manifestazioni più prestigiose dell’estate italiana: ha recuperato dall’oblio capolavori impensabili, ha lanciato voci destinate alla gloria, ha proposto spettacoli di memorabile bellezza. Anche in un periodo di crisi … continua a leggere